• Una persona su due
    soffre di parodontite!
    Vogliamo far finta di niente?
Press Fitting
LA CONNESSIONE
A DOPPIO SIGILLO:
PER I TUOI PAZIENTI SCEGLI LA SALUTE

La connessione “Press Fitting” a doppio sigillo, esclusiva di Bone System
è la sintesi di 25 anni di ricerca scientifica ed coperta da brevetti internazionali, questo è il modo più efficace per prenderti cura della salute dei tuoi pazienti.

- Tre elementi: vite implantare, collare transmucoso e moncone in titanio, uniti da un doppio sigillo, meccanico e chimico.

- Assenza di micromovimenti e da infiltrazioni batteriche grazie all’eliminazione della vite di fissaggio dell’abutment.

Questa connessione costituisce un efficace scudo contro le complicanze meccaniche e biologiche che possono provocare l’insorgere di perimplantiti, bloccando gli aggressori esterni che sono gli immuno attivatori e creando
una rete difensiva che impedisca il passaggio batterico al suo interno.
In questo modo, si riducono i rischi derivanti per la sopravvivenza
degli impianti e per la salute generale del paziente.

+-Collare transmucoso
Collare transmucoso
a doppio sigillo

È l’elemento caratterizzante di Bone System e consiste in un prolungamento dell’impianto attraverso lo spessore della gengiva, agendo come barriera
alle infezioni batteriche. Dopo la guarigione dei tessuti molli,
viene inserito stabilmente nell’impianto con sistema “Press- Fitting”
e consente di personalizzare le emergenze in funzione dello spessore
della gengiva e delle dimensioni dell’elemento da ricostruire.

+-Come viene fissato il moncone all’impianto?
Come viene fissato il moncone all’impianto?

Nella maggior parte dei sistemi implantari, la connessione fra impianto
e moncone è realizzata in due modi:

 

- per avvitamento, soggetta ad allentamenti e fratture delle viti oltre a risultare permeabile al passaggio dei batteri nelle cavità interne dell’impianto; 

- per conometria, sicuramente più stabile meccanicamente non immune da complicazioni meccaniche, ma più problematica a livello protesico e anch’essa soggetta al passaggio dei batteri.

La connessione Press Fitting a doppio sigillo è una esclusività di Bone System ed associa l’assoluta stabilità di un accoppiamento forzato alla ermeticità al sigillo dati dalla cementazione del moncone al di fuori dei tessuti perimplantari.
Il doppio sigillo costituisce una barriera importante alla penetrazione batterica.
Al contrario, nelle connessione per avvitamento, il passaggio batterico ha dimostrato, nel tempo, essere all’origine delle perimplantiti.

+-video informativo
video informativo
  • linkedin 32
  • facebook light
chirurgo
QUESTIONI
DI TEMPO
il medico chirurgo

Per noi il tempo è un valore ed è per questo che il nostro sistema implantare
è progettato per fartelo risparmiare.

Nel presente:
- la grande semplicità delle procedure di inserimento  dell’impianto 
- la scelta dell’inserimento tramite tecnica sommersa o transmucosa, a seconda delle necessità imminenti.

Nel futuro:
- la stabilità della connessione fra impianto e moncone che si traduce in una mancanza di complicanze meccaniche e quindi di interventi postumi.
- l’impermeabilità ai batteri, grazie al doppio sigillo, meccanico e chimico,
che previene problematiche serie come la perimplantite.

+-Quali sono le premesse fondamentali per affrontare con successo una cura implantologica?
Quali sono le premesse fondamentali per affrontare con successo una cura implantologica?

- Buono stato di salute generale del paziente.

- Osso mascellare o mandibolare intatto, di buona qualità e di volume sufficiente.

- Eseguire un attento e adeguato piano di trattamento individuale

- Infine, il paziente deve essere consapevole della necessità di dover praticare un’igiene orale quotidiana molto scrupolosa.

+-Quali sono invece i fattori di rischio?
Quali sono invece i fattori di rischio?

- Alterazioni o anomalie del processo di guarigione delle ferite.

 - Malattia dei tessuti di sostegno del dente (parodontite).

- Tabagismo (a partire da 10 sigarette al giorno, anche meno in determinati casi).

- Igiene orale insufficiente.

- Difetti ossei estesi.

- Digrignamento dei denti (bruxismo).

- Alcune malattie psichiche.

- Fattori intrinseci di rischio legati al tipo di impianto utilizzato.

+-Gli impianti dentali possono essere inseriti in pazienti affetti da osteoporosi?
Gli impianti dentali possono essere inseriti in pazienti affetti da osteoporosi?

L’osteoporosi è una malattia del metabolismo dell’osso, caratterizzata da una riduzione della massa e da un’alterazione dell’architettura ossea. Tuttavia, l’originaria capacità di guarigione dell’osso continua a sussistere. Un impianto dentale può in questo caso integrarsi senza alcun problema, a condizione di raggiungere la necessaria stabilità. Per questo motivo la struttura ossea disponibile dovrà essere adeguatamente mineralizzata, ciò che si può verificare facilmente con l’ausilio di radiografie specifiche in 3D. Inoltre, il medico dentista deve scegliere accuratamente il tipo di impianto dentale che garantisca affidabilità meccanica e biologica, al fine di assicurare una buona osteointegrazione dell’impianto.

protesista
QUESTIONI
DI RISPETTO
il medico protesista

Le nostre soluzioni garantiscono la massima libertà nella scelta e nella personalizzazione protesica, nel massimo rispetto delle esigenze del paziente
e agevolando il compito del medico protesista.

+-Il paziente:
Il paziente:

- a disposizione del medico ci sono diverse morfologie di collari “Press-Fitting” 

in titanio naturale e con coating in nitruro di titanio


- può godere di emergenze personalizzabili per la massima resa estetica 
e del collare transmucoso in zirconia per le situazioni più impegnative.

+-Il protesista:
Il protesista:

- può scegliere fra un ampio ventaglio di soluzioni protesiche fisse dal monoimpianto fino al carico  immediato e con diverse soluzioni protesiche, ancorate con Easy on Four. Tutte le soluzioni protesiche sono attuabili sullo stesso impianto, con la possibilità di una evoluzione del progetto protesico nel tempo 
a fronte di mutate esigenze del paziente o cliniche;

- dispone di componenti protesici in zirconia o trattati al nitruro di titanio 
per soluzioni ad alta valenza estetica anche in condizioni cliniche difficili;


- può eseguire tutte le fasi protesiche sopra gengiva, nel massimo rispetto dell’ampiezza biologica individuale.

+-La cementazione del moncone può causare danni?
La cementazione del moncone può causare danni?

No, perché la presenza del collare transmucoso permette di operare all’esterno dei tessuti, con grande facilità nella rimozione del cemento in eccesso e senza che questo possa penetrare sotto gengiva.

+-La cementazione del moncone è un metodo di fissaggio sicuro e affidabile?
La cementazione del moncone è un metodo di fissaggio sicuro e affidabile?

Si, e questo è confermato dai test che anno fornito valori molto elevati di resistenza allo pull-out.

odontotecnico
QUESTIONI
DI SEMPLICITA’
l’odontotecnico

Oggi più di ieri, c’è bisogno che le protesi implantari soddisfino esigenze sia funzionali che estetiche.

 

Un robusto perno moncone in titanio, pieno, non condizionato dal passaggio della vite, consente all’odontotecnico un’assoluta personalizzazione dello stesso ed un’estrema facilità di lavorazione.

 

Facilità nel risolvere ogni situazione di disparallelismo con l’utilizzo di due soli componenti, con una drastica riduzione dei costi di magazzino e la massima facilità nel predisporre manufatti personalizzati.

 

Grande facilità nell’ottenimento di calzate passive, perché la passività protesica
è una condizione indispensabile per il mantenimento e il successo a lungo termine della riabilitazione implantare.

ricerca
QUESTIONI
DI FUTURO
La ricerca è nel nostro DNA

La nostra Azienda e le soluzioni che proponiamo nascono e vivono grazie
alla ricerca sperimentale e clinica. Da anni lavoriamo a stretto contatto
con i più importanti Centri di Ricerca Universitari, italiani ed europei. 
Siamo convinti che chi non investe sulla ricerca chiude le porte al futuro.
Crediamo con entusiasmo nella ricerca scientifica e nel fondamentale
apporto che essa avrà sull’evoluzione dell’implantologia,
sulla cura della salute dei pazienti e sulla prevenzione della malattia perimplantare.

eventi
QUESTIONI
DI FORMAZIONE
gli eventi

In campo medico la formazione e l’aggiornamento sono di fondamentale importanza ed è per questo che non vi lasciamo mai soli. Attraverso i nostri corsi avrete la possibilità di fruire di un aggiornamento costante teorico e pratico che abbraccerà l’implantologia, i prodotti e le metodiche di utilizzo e soprattutto, temi che ci stanno particolarmente a cuore e che riguardano la salute generale del paziente come il rapporto esistente fra perimplantite e malattie sistemiche, perché, prima che dentisti siamo soprattutto medici.

  • link light
Entra nel club
FOCUS GROUP IMPLANTOLOGY

Il “Focus Group Implantology” è composto da professionisti, ricercatori e studiosi con un alto profilo professionale e incarichi scientifici di livello Internazionale, il cui compito è quello di comprendere e approfondire le moltissime sfaccettature della chirurgia implantare e parodontale.

 

Lo scopo, quindi, del “Focus Group Implantology” è quello di veicolare, in modo scientificamente fondato e facilmente comprensibile, sia ai medici che ai pazienti, le informazioni riguardanti le possibilità e i limiti degli impianti dentali e le patologie ad essi correlate. Questo scopo verrà perseguito avvalendosi di campagne divulgative e di strumenti informativi adeguati.

 

Tutte le informazioni fornite dovranno, a tal fine, soddisfare severi criteri etici e scientifici.

 

Il “Focus Group Implantology” non perseguirà fini di lucro, non eseguirà perizie, né fornirà secondi pareri. A questo scopo ci si potrà rivolgere alla competente commissione arbitrale dell’ordine dei medici dentisti della propria regione, oppure a consulenti legali.